Gabriele Vacis

Gabriele Vacis ha scritto e curato la regia di numerosi spettacoli teatrali tra cui: Esercizi sulla tavola di Mendeleev, premio Opera Prima 1985; Elementi di struttura del sentimento, premio UBU 1986;  La Storia di Romeo e Giulietta, premio UBU 1992; Villeggiatura, da Goldoni, Biglietto d’oro Agis 1993; Stabat Mater, premio Fringe al Festival di Edimburgo 1993, Novecento di A. Baricco;  Il racconto del Vajont, premio UBU 1994, da cui la trasmissione televisiva Serata Vajont, vincitrice di tre premi OSCAR della televisione 1998; Vocazione da “Wilhelm Meister” di Goethe;  Zio Vanja, per la riapertura del Teatro Carignano di Torino (2009).

Nel 1996 ha vinto il Premio per la regia dell’Associazione Critici Teatrali Italiani; nel 2011 il Premio Dioniso per l’innovazione della cultura Classica attraverso il teatro.

Nel 2006 ha curato la regia della Cerimonia d’apertura degli Olimpic Winter Games, trasmesso in Mondovisione, e di Bookstock, cerimonia d’apertura di Torino Capitale Mondiale del libro, nel 2007 di Welcome bambina spettacolo di lancio per la  nuova Fiat 500, trasmesso da Canale5.

E’ autore e protagonista di Totem, con Alessandro Baricco, trasmesso da RAIDUE nel 1998.

Ha curato la regia di numerose opere liriche, tra cui Lucia di Lammermoor per la Fondazione Arena di Verona (1993), Lenz, per il Maggio Fiorentino e Nabucco per il Macerata Opera Festival.

Dal 1993 al 2003 ha diretto il corso attori e il corso di regia alla Scuola d’arte drammatica “Paolo Grassi” di Milano. Dal 1994 insegna alla la scuola Holden di Torino.

Dal 2004 è professore di Istituzioni di Regia all’Università Cattolica di Milano.

Dal 2008 al 2011 dirige il Progetto TAM, Scuola per attori del Palestinian National Theatre  a Gerusalemme.

Ha curato e pubblicato diverse traduzioni, adattamenti teatrali e saggi, tra cui AWARENESS, dieci giorni con Jerzy Grotowsky, Rizzoli 2001.

Dal 2002 al 2006 è regista stabile al Teatro Stabile di Torino per cui ha ideato Torino Spiritualià.

Nel 2007 ha fondato il Teatro Regionale Alessandrino, di cui è direttore artistico fino al 2011.

Nel 2008 ha scritto e diretto il film-documentario Uno scampolo di paradiso presentato al Torino Film Festival, premio Euganea Movie 2009 e premio della Giuria al Festival di Annecy 2009.

Nel 2010 ha diretto il progetto La paura siCura, coinvolgendo trecento persone in cinque città italiane. Dal lavoro è nato il docufilm prodotto dal Forum Italiano Sicurezza Urbana.

Dal 2012 ha diretto il Progetto Bellezza per il Ministero della Gioventù e la Regione Piemonte, che ha coinvolto un migliaio di adolescenti in zone disagiate della regione.

Nel 2013/14 ha diretto Chi sei tu? che metteva in scena disabili psichici e fisici di Milano.

Dal 2013 è direttore artistico della Fondazione I Teatri di Reggio Emilia.

Gabriele Vacis ha collaborato nella realizzazione di: