tratto

Gli Incontri della Fabbrica del Mondo – 3^ edizione

Gli Incontri della Fabbrica del Mondo riprendono il loro cammino di dialogo e confronto, alla scoperta dei temi abientali, dei cambiamenti in atto e del futuro che ci si prospetta.

“Non abbiamo ereditato la Terra dai nostri padri, ma l’abbiamo avuta in prestito dai nostri figli e a loro dobbiamo restituirla migliore di come l’abbiamo trovata.”

Baden-Powell, fondatore dello scoutismo, attribuiva questa frase ad un antico proverbio Masai, altri la attribuiscono ad una tribù Navajo: quale che sia la fonte, è una frase che viene da un passato che custodiva saggezza, conoscenza, rispetto e cura della porzione di pianeta che a ciascuno è dato di abitare. Contiene un pensiero necessario.

Cathedral thinking, il pensiero dei costruttori di cattedrali medievali, è un richiamo a scelte politiche lungimiranti e di lungo respiro, di cui beneficeranno le prossime generazioni. Si può fare, si può cambiare, è già stato così per il buco dell’ozono. Non è un costo ma un ottimo investimento. La nuova cattedrale che siamo chiamati a costruire è più grande. Più importante. Più sacra.

L’acqua è al centro di tutte le sfide legate al cambiamento climatico, attraversa come un fiume carsico ogni ragionamento sul futuro. Il suo valore varia in virtù della sua distribuzione, vale moltissimo, ma (da noi) costa molto poco.  Sembra essercene in abbondanza, ma quella potabile è pochissima. Quantità e qualità dei bacini idrici sono in rapido peggioramento. La biodiversità nelle acque dolci e nei mari di tutto il mondo è in rapido declino e le correnti oceaniche si stanno modificando. Sono segnali di un cambiamento che stravolgerà la vita su questo Pianeta.

Si deve fare qualcosa, si deve fare subito perché non c’è più tempo. Bisogna agire per ristabilire un patto di fiducia tra l’umanità e il Pianeta: una missione condivisa.

Dire Fabbrica del Mondo è dare un nome a questa missione, cercare assieme soluzioni per lasciare un segno, un'azione, dare il via a percorsi che altri possano continuare. Creare contesti.

Dare il via a percorsi
Con la grande azione teatrale di VajontS 23, Fabbrica del Mondo ha dato via a uno di questi percorsi che continuerà, nel biennio 2024-25, con il progetto Atlante delle Rive.

Creare contesti
Gli Incontri della Fabbrica del Mondo sono cantieri aperti dove scienziati ed esperti possono essere ascoltati e interrogati, dove ogni argomento sviluppato diventa narrazione, materia preziosa per chi non si rassegna a consegnare il mondo a chi se ne va dopo aver consumato, lasciando il conto da pagare.

Fare qualcosa
Tutti siamo chiamati a fare qualcosa, a partire dall’informazione che contiene, al suo interno, la parola “azione”.
Non basterà guardare al passato per poter leggere il futuro.

“Anche il futuro potrebbe non essere più quello di una volta”.

Ne parleremo agli Incontri, con voi, live o in streaming, il 7 e l'8 giugno 2024 a Villa Draghi - Montegrotto Terme (PD) e il 30 e il 31 agosto all'Auditorium di San Francesco al Prato - Perugia (PG). Saranno con noi: Marco Paolini, Elisa Palazzi, Antonello Provenzale, Alberto Piccoli, Marta Maroglio, Massimo Cirri, Nora Bargetzi, Carlo&Giorgio, Giulia Passadore, Stefano Caserini, Erminio Cella, Andrea Rinaldo, Stefano Fenoglio, Giulia Bassetto, Titti Postiglione, Paolo Bovio, Federico Taddia, Gea.

Qui il programma completo: https://incontridellafabbricadelmondo.org/programma/

Questo sito utilizza cookie tecnici, analitici e di terze parti per le sue funzionalità. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui Cookie Policy. Cliccando "Ok" su questo banner o proseguendo nella navigazione del sito acconsenti all'uso dei cookie.

Impostazioni Cookie

Scegli a quali categorie di cookie dare il consenso. Clicca su "Salva impostazioni cookie" per confermare la tua scelta.

FunzionaliIndispensabili per il corretto funzionamento del sito, questi cookie assicurano le funzionalità di base in modo anonimo.

AnaliticiI cookie analitici sono utilizzati per capire come i visitatori interagiscono con il sito web.

Social mediaQuesti cookie permettono di mostrare contenuti provenienti da servizi come YouTube e Facebook.

MarketingI cookie pubblicitari possono essere utilizzati per fornire ai visitatori annunci personalizzati.

AltriCookie di terze parti non ancora classificati in una categoria.

WeePie Cookie Allow close bar icon

Impostazioni Cookie

Scegli a quali categorie di cookie dare il consenso. Clicca su "Salva impostazioni cookie" per confermare la tua scelta.

FunzionaliIndispensabili per il corretto funzionamento del sito, questi cookie assicurano le funzionalità di base in modo anonimo.

AnaliticiI cookie analitici sono utilizzati per capire come i visitatori interagiscono con il sito web.

Social mediaQuesti cookie permettono di mostrare contenuti provenienti da servizi come YouTube e Facebook.

MarketingI cookie pubblicitari possono essere utilizzati per fornire ai visitatori annunci personalizzati.

AltriCookie di terze parti non ancora classificati in una categoria.


WeePie Cookie Allow close popup modal icon