Giuseppe Baresi

Di formazione artistica, lavora dal 1982 per diversi anni con Studio Azzurro, dal 1985 alterna l’attività di direttore della fotografia a quella di filmaker/regista e produttore indipendente. “I suoi video e film, spesso al confine tra documentario e videoarte, trattano poeticamente i temi dello spazio e del viaggio” (dal catalogo INVIDEO 2000). Nei propri lavori approfondisce alcune linee di ricerca personali: il diario di viaggio, film/video da spettacoli teatrali e danza indagati attraverso una personale ricerca formale utilizzando supporti cinematografici e digitali. Con i suoi film/video e documentari ottiene vari premi ed una costante presenza nelle principali rassegne video e cinematografiche internazionali. Insegna dal 1989 alla Scuola di Cinema di Milano, al corso di Nuove tecnologie per l’Arte dell’Accademia di Belle Arti di Brera e tiene seminari al Master sull’immagine contemporanea della Fondazione Fotografia di Modena.

Tra gli ultimi lavori:

  • Patrimonio rurale delle cascine di Milano – 2011 – ricerca dell’Università di Milano Facoltà di Agraria e Storie Digitali
  • Blue sofa – 2009 – co-regia con Pippo Del Bono e Lara Fremder; Gran Prix della giuria al Festival internazionale di Clermont Ferrand
  • In una foto – 2009 – co-regia con Simonettta Fadda fotografie di Uliano Lucas
  • In tempo ma rubato – 2009 – con Mario Brunello; premio del pubblico al Festival del Film sull’Arte 2009 di Asolo
  • Il Milione – quaderno veneziano – 2009 – con Marco Paolini presentato alla settimana degli autori Mostra del cinema di Venezia pubblicato da Einaudi Stile libero
  • Conversazioni sulle vie dei Tarocchi – 2007 – con A.Jodorowskj Feltrinelli Editore
Giuseppe Baresi ha collaborato nella realizzazione di: