tratto

Cerca un articolo

La Stampa – Spettacolo all’aperto al Paolo Pini. Tra gli ospiti Rossi, Capossela, Benni, Bertolino e Cederna

Attori, comici, scrittori e cantanti festeggiano insieme il 25 aprile

Non è un concerto, non è un talk show, né una lista di prescrizione, non somiglia a uno dei comizi d'Amore in onore di Pasolini, non è nulla di troppo pubblico, men che meno di televisivo. «Appunti partigiani», di scena come ogni anno negli spazi all'aperto dell'ex Ospedale Psichiatrico Paolo Pini e trasmessa in diretta da Radio Popolare, è un'occasione per leggere-suonare qualcosa ad alta voce o per discutere insieme agli altri alla ricerca di ragioni che non si riducano necessariamente a essere dei «contro», ma capaci anche di offrire dei «per». E' un'occasione per esserci e per lasciare un segno. La lista degli artisti che vi prenderanno parte questa sera è lunga e non ancora definitiva, disponibile a ospitarne molti altri ancora: fra le prime conferme, da segnalare la presenza del tondo Natalino Balasso, del bravo Stefano Benni, del divertente Enrico Bertolino e del musicista Mario Brunello. E poi ancora, Vinicio Capossela, gli attori Lella Costa, Giuseppe Cederna, Laura Curino e Paolo Hendel.

Finita qui? Nemmeno per sogno: nella lunga passerella di volti noti che terranno compagnia al parterre di «Appunti Partigiani» troviamo anche i musicisti Andrea Lucchesini, Gian Maria Testa e i Mercanti di Liquore e, traghettatori del palcoscenico, Marco Paolini, Ottavia Piccolo, Paolo Rossi e Gabriele Vacis. Ex Ospedale Psichiatrico Paolo Pini, via Ippocrate 45. Ore 18. Ingresso con sottoscrizione a 5 euro. Per informazioni consultare il sito www.appuntipartigiani.it.

Cerca un articolo