tratto

Cerca un articolo

Nonsolocinema.com – Sulle orme di Ulisse, Marco Paolini ci parla del nostro oggi

È possibile svecchiare l’Odissea e renderla attuale? È la domanda che si pone Marco Paolini (con Francesco Niccolini) nel suo ultimo spettacolo Nel tempo dei dei. Il calzolaio di Ulisse, in scena fino a domenica 10 marzo al Teatro Toniolo di Mestre, con la regia di Gabriele Vacis.

Un quesito che trova risposta certamente affermativa poiché vengono trattati i miti greci per parlare di attualità. Un’operazione sicuramente ardua e ambiziosa che però riesce perfettamente.

Paolini, nel ruolo di uno sbrigativo e ormai vecchio Ulisse, ridotto a fare il calzolaio, racconta le sue peripezie ad un curioso ragazzo durante il proprio cammino verso il Monte Olimpo. Vengono così narrate la cosmogonia greca e le vicende dell’Odissea senza mai annoiare ma, anzi, intrattenendo il pubblico con canti, danze e musiche. Uno spettacolo a tutto tondo che attrae lo spettatore fino all’ultima parola declamata.

Paolini, insieme agli attori comprimari, riesce perfettamente a coniugare le storie elleniche con le situazioni contemporanee e con le usanze linguistiche tipicamente venete. Tratta la comunicazione virtuale, la contemporaneità dei social network, l’incapacità di comunicare se non attraverso lo schermo, e lo fa recitando le vicende narrate da Omero. Compito difficilissimo ma che trova una più che positiva risoluzione.

Un plauso particolare agli attori di cui si circonda Paolini, che dimostrano di essere artisti completi grazie alla loro capacità di recitare, suonare, cantare e danzare. In particolar modo si distinguono le doti istrioniche di Saba Anglana, della quale, sono sicura, sentiremo molto parlare in futuro.

Per gli appassionati della mitologia greca uno spettacolo da non perdere!

Marco Paolini,  per la prima volta in questa occasione, produce un suo allestimento  assieme al Teatro di Milano – Teatro d’Europa: la messa in scena sarà replicata per per più di un un mese, da metà marzo ad aprile inoltrato, al “Piccolo Strehler ” di Milano.

Cerca un articolo