tratto

Francesco Niccolini

Francesco Niccolini (Arezzo, 1965), laureato in Storia dello Spettacolo all'Università di Firenze e diplomato in Patafisica involontaria. Drammaturgo, sceneggiatore, talvolta regista.
Da molti anni lavora, studia e scrive con Marco Paolini e insieme a lui ha realizzato Il MilioneAppunti Foresti, Parlamento chimico. Storie di plastica, la versione televisiva del Vajont e i racconti del Teatro civico di Report per RAI3, insieme ad Andrea Purgatori. Nel 2011 insieme a Paolini ha debuttato con ITIS Galileo, e ora con Nel tempo degli dèi. Il calzolaio di Ulisse. Insieme hanno realizzato anche due grandi eventi: La guerra grande dell'Arno per i quarant'anni dell'Alluvione a Firenze (insieme a Sandro Lombardi) e Senza vincitori né vinti per i cento anni dalla fine della prima guerra mondiale (insieme a Simone Cristicchi), e alcuni libri, tutti pubblicati da Einaudi.
Ha scritto testi e spettacoli per Arnoldo Foà, Alessio Boni, Marcello Prayer, Anna Bonaiuto, Massimo Schuster, Antonio Catalano, Fabrizio Saccomanno, Roberto Abbiati, Giuseppe Cederna, Banda Osiris e molti altri.

Tra i suoi compagni di lavoro preferiti, oltre a Marco Paolini, ci sono Luigi D'Elia, con il quale da dieci anni fa spettacoli pieni di boschi e di lupi, Arca Azzurra Teatro, e alcuni giovani registi: Roberto Aldorasi, Tonio De Nitto, Emanuele Gamba.

Scrive sceneggiature per libri a fumetti pubblicati da BeccoGiallo, e documentari per la radio (RadioTre e Rsi).
A febbraio 2019 è uscito il suo primo romanzo, Il lupo e la farfalla, pubblicato da Mondadori.