tratto

Saba Anglana

Saba Anglana ha lavorato in:

Saba Anglana

Attrice, cantautrice, laureata in Storia dell'Arte, Saba Anglana pubblica 4 album musicali distribuiti internazionalmente in 60 paesi, con testi che scrive nelle lingue che compongono il suo albero genealogico, tra Italia e Africa orientale. L'esordio, del 2008, vede con "Jidka - The Line" la collaborazione con la prestigiosa etichetta inglese World Music Network. Saba porta in tour il suo lavoro esibendosi in centinaia di spettacoli in cui alterna il canto alla narrazione. Pubblica “Biyo - Water is Love” (2010), dedicato all’acqua e le problematiche mondiali legate al suo sfruttamento, diventando testimonial di campagne mediatiche internazionali in fatto di salute e diritti umani. Nel 2012 esce “Life Changanyisha”, disco sul valore della mescolanza e nel 2015 "Ye katama hod - The belly of the city", sguardo sul rapporto tra il progresso e la tradizione nell'epoca delle grandi trasformazioni.

Saba è contemporaneamente attrice in diverse produzioni teatrali e televisive.

È per due stagioni fra i protagonisti della fiction tv “La Squadra” su Rai3, è in scena con “Pilato Sempre” diretta da Armando Pugliese, è protagonista dello spettacolo teatrale “Rosamara”, con l'Orchestra Femminile del Mediterraneo, è nel cast di “Disgraced”, prodotto dal Teatro Stabile di Roma, per la regia di Jacopo Gassman. Come autrice porta in scena il suo monologo “Mogadishow”, prodotto e presentato in cartellone dal Teatro Stabile di Torino e lo spettacolo di teatro musicale “Abebech - Fiore che sboccia - Storia di identità, preghiera e guarigione", che debutta alla XXV edizione del Festival Internazionale di Musica Sacra a Pordenone e apre il Festival Internazionale di Teatro delle Colline.

Saba lavora anche come doppiatrice, autrice e conduttrice radiofonica per Radio2 e Radio3.

Il suo primo libro, di prosa poetica, si intitola "Lettera al mio Fantasma - Piccola epopea dell’Assenza”, edito da Animamundi nella collana Piccole Gigantesche Cose.